Natura, la musa dell’interior design

Natura, la musa dell’interior design

Negli ultimi anni, con un’attenzione sempre maggiore verso i temi della sostenibilità, i materiali e le ispirazioni naturali sono diventati da semplice tendenza a vero e proprio stile di vita. Legno, pietra, piante, mobili e complementi in materiali riciclati: tutti elementi che creano uno spazio vitale rilassante e che riconnettono i suoi abitanti all’ambiente.

Questa rinnovata “biofilia” si combina bene con tutti gli stili di arredamento e sono sufficienti piccoli cambiamenti per portare un po’ di Natura in casa. Ecco gli elementi principali che non possono mancare:

Legno

Il legno è il primo elemento naturale che viene in mente quando si parla di arredamento della casa e rimane uno dei migliori per creare un’atmosfera calda e accogliente. Dallo stile rustico a quello moderno, le varie sfumature del legno consentono di adattarsi a tutti gli spazi anche tramite pavimenti, pareti di supporto e scale interne. Il legno ammorbidisce i contrasti di colore e non si corre il rischio di sovraccaricare l’ambiente se si scelgono mobili dalle linee pulite e semplici. In caso di nuovi acquisti, è necessario attenzione alla qualità e all’origine del legno per assicurarsi che provenga solo da foreste certificate e coltivazioni sostenibili.

Luce naturale

La luce naturale è di per sé un eccellente elemento di arredo. Una casa luminosa è piacevole da vivere, risulta più spaziosa e pulita. Il sole è una fonte preziosa, gratuita e che fa bene alla salute, quindi facciamolo entrare in casa! Se l’orientamento della casa richiede l’utilizzo di tende, si può pensare a un effetto quasi boho scegliendole in materiali naturali quali bambù, iuta e rattan. In commercio si trovano anche tende in tessuti innovativi, in grado di far passare la luce, senza però compromettere la privacy.

Piante

Se optiamo per un arredamento dedicato alla natura sono le piante le grandi protagoniste. Belle da vedere, impreziosiscono l’ambiente, ma non solo: purificano l’aria e aiutano a mantenere il buon umore, quindi è sempre una buona idea avere almeno qualche piantina in giro per casa. Invece di utilizzare vasi vecchio stile, si possono appendere le piante o inserirle in terrari appositi che creino un elegante equilibrio tra la trasparenza del vetro e il loro delizioso verde. Per chi non pensa di avere il pollice verde, un buon punto di partenza sono le piante succulente che, oltre a essere di tendenza, richiedono anche poche cure.

Tonalità ispirate alla terra

Per ottenere un effetto fresco e visivamente ampio, prendiamo spunto dalle tendenze home decor del 2020 e rimaniamo collegati alla natura e al legno nei suoi toni più chiari come betulla, rovere chiaro, frassino e abete. Per chi preferisce le tonalità calde, sono immancabili le colorazioni legate alla terra e i colori pastello che richiamano i paesaggi naturali. I ricchi colori della foresta, il tortora o le sfumature terrose regalano alla stanza un aspetto naturale e invitano al relax e al raccoglimento. E dove si senta l’esigenza di ancora più verde, si possono inserire stampe botaniche lussureggianti e motivi ispirati alla flora e alla fauna.

PRENDITI CURA DI …PARQUET E ARREDAMENTI IN LEGNO

Sia per i pavimenti sia per gli arredamenti in legno scegli un unico prodotto, ricco, ma allo stesso tempo delicato, dal profumo ricercato e sofisticato. Emulsio consigliaRavviva Parquet

EMULSIO É CURA. E IL PULITO DURA.

                                             SCOPRI I PRODOTTI

You may also Like

Leave a reply