Wallpaper di tendenza

Wallpaper di tendenza

Le carte da parati, negli ultimi anni, sono tornate prepotentemente alla ribalta con concept nuovi, moderni e decorativi con l’utilizzo di materiali di alta qualità (anche grazie all’uso di nuove tecnologie che le hanno migliorate a livello tecnico), molto diverse da quelle che spopolavano negli anni ’70.

Per personalizzare un locale con carattere non c’è scelta più indicata di una bella carta da parati, versatile, funzionale e pratica; grazie a questo rivestimento da parete, darete quel tocco in più che renderà unica la vostra stanza.

Ogni stanza del vostro appartamento può essere decorata con un wallpaper, dal salotto alla camera da letto (esistono anche le versioni magnetiche o fosforescenti che si illuminano di notte, soluzione perfetta, ad esempio, per le camerette dei piccoli di casa), applicabili su una sola parete o su un dettaglio che volete mettere in risalto, magari scegliendo un soggetto adeguato al locale e che caratterizzi l’ambiente.

Chiaramente, il modello di carta prescelto dovrà essere in armonia con lo stile, oltre che con la funzione del locale scelto per il suo utilizzo: ad esempio, una nuance riposante sarà perfetta per la camera da letto mentre una più glamour andrà benissimo per il salotto.
Alcune di queste sedute sono diventate delle vere e proprie icone del design moderno contribuendo a farne la storia e venendo esposte nei più grandi musei del mondo.

 

Collezioni Wall&Decò e Inkiostro Bianco

 

Non c’è limite all’applicazione delle moderne carte da parati, se non la vostra inventiva e sensibilità, dato che le tecnologie con cui sono prodotte ne consentono l’utilizzo anche in ambienti umidi come il bagno e la cucina.
Wall and Decò, ad esempio, azienda leader nel settore, alcuni anni fa ha brevettato Wet System, un innovativo rivestimento tecnico che, oltre ad essere decorativo, è anche in grado di resistere all’acqua rendendolo quindi utilizzabile perfino nel box doccia. Questa carta da parati è composta da quattro strati: il primo è un primer che può essere applicato oltre che sulle pareti anche sulle vecchie piastrelle e sul cartongesso. Il secondo e il terzo strato sono un adesivo e un tessuto decorativo, mentre l’ultimo strato è una finitura protettiva che impermeabilizza la carta da parati. Questo innovativo rivestimento tecnico è resistente alle abrasioni, non ingiallisce e può essere lavato con i normali detergenti domestici.
Ma lo sviluppo della tecnologia negli ultimi anni, ha permesso, a diverse aziende, di studiare, testare e commercializzare delle carte da parati in fibra di vetro, applicabili quindi sulle pareti dei locali dove è presente acqua. Questo genere di carte sono perfette per essere utilizzate in caso di ristrutturazione, dato che possono essere applicate anche sulle vecchie piastrelle senza quindi la necessità di dover fare consistenti lavori in casa.

 

Collezioni Wallpepper e N.O.W. Edizioni

Pantone, massima autorità internazionale in materia di colore, ha decretato che la nuance del 2017 è il Greenery, un verde chiaro luminoso che fa pensare ai prati in primavera, in grado di ispirare allegria e freschezza.
Naturalmente, anche le ultime tendenze in campo wallpaper non potevano certo esimersi dal seguire questa tendenza cromatica proponendo quindi un’anima green, ispirandosi alla natura con texture floreali dai delicati colori pastello, con un tripudio di germogli, boccioli e foglie per aprire sulla parete una finestra su un giardino segreto da cui poter assistere allo sbocciare della primavera.
La carta da parati è diventata, a tutti gli effetti, un accessorio di stile e di eleganza che rende protagoniste le pareti, al pari degli altri complementi d’arredo che decorano la vostra casa.

Credit by My Pinterest (https://it.pinterest.com/arredfacile/)

You may also Like

Leave a reply