Stay Connected

Vivere in un loft

Vivere in un loft

Il loft è uno spazio abitativo molto particolare che nasce dalla ristrutturazione di un’area le cui origini iniziali non erano di uso domestico. Il più delle volte si tratta di ex magazzini, edifici industriali o negozi; per tali ragioni presentano caratteristiche specifiche come superfici ampie e aperte e sofftti molto alti, che consentono l’inserimento di scale a vista, ballatoi e zone soppalcate.
Naturalmente tali peculiarità renderanno questo spazio perfetto per giovani coppie, single o persone in carriera e sarà decisamente meno funzionale per
una famiglia numerosa o per chi ha bimbi piccoli.

Partendo da questi presupposti, il loft è da considerarsi una tipologia abitativa del tutto speciale il cui progetto dovrà essere considerato in modo completamente differente rispetto ad un normale appartamento.

Innanzitutto in fase di ristrutturazione sarà importante mantenere e sottolineare le caratteristiche distintive di questi spazi; travi e pilastri in legno o metallo, grandi infissi in stile industriale, mattoni a vista, a volte persino la pavimentazione. A questo punto si dovrà pensare a come rendere questo spazio funzionale alle nostre esigenze, considerando che il progetto si svilupperà sul concetto di open space.

La suddivisione degli ambienti in questo caso potrà essere evidenziata dall’utilizzo dei colori, alle pareti, ma anche dal cambio di materiali, per esempio della pavimentazione della zona living o dell’area della cucina a vista. Per chi invece vuole nascondere la cucina, è possibile utilizzare degli elementi mobili, talvolta molto scenografici, tanto da farla scomparire fino a sembrare una parete decorativa. Anche i tappeti, i pannelli o delle
librerie non troppo invasive, potranno essere elementi di divisione degli spazi. Giocare con l’altezza notevole di questi ambienti, sarà uno degli altri importanti temi progettuali da considerare.
Si potranno infatti utilizzare dei ribassamenti in cartongesso con le luci incassate per enfatizzare alcune aree. Inoltre la zona notte, una piccola zona studio o relax potranno essere collocate in una superficie soppalcata collegate da scale a vista. Lo stile d’arredo che meglio si adatta ad un loft è sicuramente quello industriale o minimalista, con l’aggiunta di qualche pezzo vintage e di design.

I materiali da considerare con maggior attenzione saranno il ferro, il vetro, le resine, il legno vissuto, i mattoni a vista, il pellame vintage per le sedute e l’acciaio. Non dimentichiamoci che essendo uno spazio completamente aperto, tutti i pezzi d’arredo che andremo a scegliere dovranno dialogare l’uno con l’altro per creare un ambiente armonico. A tal proposito sarà d’obbligo non sovraccaricare lo spazio con troppi oggetti per mantenere il più possibile ordine e pulizia.

PRENDITI CURA DI… ACCIAIO

L’acciaio è una superficie molto resistente ideale per ambienti arredati in stile industriale. Per farlo risplendere prova a utilizzare Emulsio Naturale Splendi Acciaio e Gas.

SCOPRI IL PRODOTTO

You may also Like

Il velluto

Il velluto

marzo 16, 2020

Leave a reply

×