Stay Connected

Come scegliere i complementi tessili per il letto

Come scegliere i complementi tessili per il letto

Uno dei complementi d’arredo che più amiamo e sul quale passiamo più tempo è sicuramente lui: il letto.
Passiamo circa un terzo della nostra vita a dormire, inoltre se pensiamo che spesso ci sdraiamo anche solo per rilassarci, per leggere o giocare con i nostri bambini, capiamo subito che il letto diventa davvero uno dei protagonisti assoluti della nostra vita e della nostra casa.
La qualità del nostro riposo dipende da tanti fattori, e anche il letto con tutti i suoi componenti diventa fondamentale per il nostro benessere.

Avete mai pensato a tutti gli accessori legati in qualche modo al letto?
Oltre alla struttura fisica che lo compone, c’è poi il materasso e tutta una serie di complementi tessili, che a seconda della stagione e del clima possono variare per numero e composizione. Facendo un elenco generale possiamo dire che ci sono: il coprimaterasso, le lenzuola con o senza angoli, le federe per i cuscini, le coperte, i piumini, il copriletto e i plaid.
Differenti elementi che possono essere scelti per tipologia di materiali, tessuti, per colori e fantasie.

Ma come fare per scegliere la biancheria per il letto?
Per quanto riguarda lo stile, direi che possiamo tenere conto dei colori della stanza da letto e dei nostri gusti personali: c’è chi ama le fantasie accese e sceglie copriletti molto decorati, chi invece preferisce tinte neutre per le lenzuola, chi ama circondarsi di mille cuscini, chi invece è essenziale e ne utilizza solo due.
Fatevi guidare dal vostro gusto, ricordatevi però di non esagerare e di non mischiare troppi colori e fantasie: concentratevi su un tema o su una nuance di colore e cercate di scegliere complementi che seguano le basi da voi decise.

Molto più importante è la scelta della tipologia dei tessuti:in generale durante la stagione fredda scegliete lenzuola pesanti in flanella o lana e abbinateci un piumino con un grado di calore adeguato con relativi copripiumino in cotone.
Durante i mesi più caldi invece, meglio delle lenzuola in lino o cotone, e a seconda del fresco un copripiumino con piumino leggero oppure una coperta leggera in cotone.
Ricordatevi di cambiare spesso le lenzuola, soprattutto d’estate quando si suda maggiormente, l’ideale sarebbe una volta alla settimana, o ogni 15 giorni durante l’inverno. Oltre alle lenzuola, vanno lavati anche i copripiumini, le coperte, e i cuscini ogni 3-6 mesi.

 

PRENDITI CURA DI… BIANCHERIA PER IL LETTO

Per lavare periodicamente le lenzuola utilizza un detergente efficace ma delicato sulla pelle, prova i Detergenti Emulsio Naturale Bucato!

SCOPRI IL PRODOTTO

Leave a reply

×