Ispirati al magico Oriente per arredare la tua casa

Ispirati al magico Oriente per arredare la tua casa

Oggi più che mai, con i ritmi frenetici della vita moderna, sentiamo il bisogno di ambienti che evochino sensazioni di serenità e pace. Anche l’interior design risponde a questa esigenza prendendo sempre più spunto dallo stile orientale per le sue tendenze.


Ma di cosa si parla, esattamente, quando si dice stile orientale?

Per ottenere ottimi risultati, è bene ricordare che si tratta, essenzialmente, di una fusione tra diversi stili che provengono da Cina, Giappone, India e sud-est asiatico. Paesi molto diversi tra loro, ma spesso accomunati negli stili di arredamento che ebbero origine in Estremo Oriente diversi secoli fa.

Prima di scegliere quale corrente si adatta meglio alla propria casa, è importante conoscere ogni stile, almeno per i suoi tratti principali. Il celebre design giapponese, ad esempio, è semplice e minimalista, molto legato alla natura e alle sue delicate sfumature. Lo stile tradizionale cinese, al contrario, è più opulento, ideale per chi osa negli arredi, con tonalità regali e trame intricate.

Decorare una stanza di ispirazione asiatica richiede cura e precisione, ma tenendo presente alcune regole di base diventa di facile realizzazione.

Quando si progetta di arredare in stile orientale, la parola da tenere sempre presente è “equilibrio”. Un aspetto da non sottovalutare in questo tipo di design, perché definisce tutto il tema di sapore asiatico. Si dovrà creare un’armonia non solo tra i colori, ma anche tra gli elementi e le trame della stanza da decorare.

L’arredamento per la casa asiatica è caratterizzato da tessuti e materiali di alta qualità, soprattutto per quanta riguarda i mobili in legno massiccio. Ma niente paura, con qualche piccolo accorgimento è possibile decorare in questo stile anche con un budget ridotto, dando vita a un mix & match tra accessori orientali e arredi minimalisti.

Bianco, grigio, crema: i toni neutri in generale sono ideali per realizzare un’atmosfera piena di pace ed equilibrio. Questo però non vuol dire che gli stili asiatici siano privi di tinte vivide e ricche, anzi! Un interno in stile orientale gioca con contrasti e accenti di colori vibranti, come il rosso forte, laccato, il rosa dei fiori di ciliegio o il caldo oro, per chi ama il suo spirito maestoso. Da non sottovalutare il nero, profondo e pulito, che dà carattere agli spazi e regala agli ambienti un fascino misterioso.

You may also Like

Leave a reply