Stay Connected

Consigli di arredo per trasformare il proprio bagno

Consigli di arredo per trasformare il proprio bagno

Quando si cerca una abitazione e si cominciano a guardare diversi immobili, una delle stanze principali che più viene osservata e criticata è sicuramente lei: la stanza da bagno.
Sia che si tratti di acquistare una casa, o sceglierla come abitazione da affittare, il bagno viene osservato attentamente, è un luogo dove amiamo sempre di più passare il tempo per rilassarci e prenderci cura di noi stessi. Ed è da sempre, una delle voci di spesa più onerose quando si parla di ristrutturazione.
Chi ci è già passato lo sa bene: qualsiasi modifica si scelga di fare nel bagno, dal cambio delle piastrelle, alla sostituzione dei sanitari, i costi sono spesso molto
importanti e lo stato del bagno incide profondamente sulla scelta di una casa.

Spesso però non c’è bisogno di effettuare grossi lavori di ristrutturazione, se il problema è solo il lato estetico, si può ricorrere a piccoli stratagemmi per trasformare completamente l’aspetto del bagno e renderlo un ambiente moderno ed accogliente. Ecco qualche consiglio per rifare il look al vostro bagno.

Partiamo dalle cose semplici: i complementi tessili.
Non ci crederete, ma sono i complementi d’arredo a fare una grande differenza all’interno della stanza, possono stravolgere completamente l’arredamento e la
percezione di uno spazio. Nel bagno potete decidere di scegliere un colore vivace, a contrasto con le tonalità del pavimento e delle mattonelle. Scegliete asciugamani, tende, tappeti in tonalità cromatiche simili, rendeteli protagonisti in modo da far passare in secondo piano tutto il resto, e trasformerete un bagno anonimo, in una stanza dalla forte personalità.

Passiamo alle pareti, chi l’ha detto che in in bagno non si possono appendere quadri?
Le pareti al pari delle altre stanze, possono essere decorate con stampe, quadri, orologi, stencil e decorazioni di diverso tipo. Bisogna solo decidere con cura e
attenzione dove collocare i vari oggetti in modo da non farli bagnare con l’acqua.
Le pareti possono venire ritinteggiate, oppure se ci sono delle mattonelle che non ci piacciono, possiamo dipingerle, o incollarci sopra stencil e decorazioni, oppure
colorare con una tonalità a contrasto le fughe. Sono tornate di moda anche le carte da parati, disponibili in tantissime fantasie e con diverse gamme di prezzo, scegliete modelli lavabili, pensati appositamente per ambienti come il bagno.

Se non è possibile fare grossi lavori di ritrutturazione, nulla ci vieta di fare piccoli cambiamenti, possiamo sostituire i rubinetti scegliendo dei modelli particolari,
cambiare lo specchio esistente scegliendone uno di design, aggiungere punti luce, o accessori vari.
Personalizzate il bagno con quello che amate: se avete il pollice verde, potete scegliere diversi tipi di piante abbinate a vasi originali, se invece amate i profumi
potete esporli tutti sopra una mensola dedicata a loro.

Liberate la fantasia e la creatività.

You may also Like

Leave a reply

×