Arredare le pareti di casa con gli specchi

Arredare le pareti di casa con gli specchi

Una delle cose più difficili di arredare casa è la scelta di come personalizzare le pareti delle stanze. Dopo aver scelto gli arredi e i piccoli complementi, ci si dedica alle pareti: certo sono già state preparate, sono state dipinte o decorate con carte da parati, ma ora ci si accorge che manca qualcosa, che ci sono dei vuoti più o meno piccoli da andare a colmare.

Non è una scelta facile, anche se le opzioni disponibili sono davvero tante: si può scegliere tra quadri, fotografie, scritte, stickers, piccoli oggetti, ma il difficile a volte è il creare la giusta composizione e prendere una decisione può rivelarsi più difficile del previsto. Una valida alternativa può essere l’utilizzo di un complemento d’arredo unico e originale, un oggetto che tutti conoscono, e che spesso viene sottovalutato: lo specchio.

Gli specchi possono essere degli alleati molto preziosi per personalizzare la casa e se usati nel modo corretto possono stravolgere non solo l’aspetto di una parete, ma possono influire profondamente sull’intero ambiente, su come viene percepito e vissuto. Questo perché gli specchi possono svolgere allo stesso tempo differenti funzioni: servono in primo luogo per specchiarsi e guardare la propria figura, ma posizionati nei posti giusti, possono creare giochi di luce e di prospettiva molto interessanti, aumentando la luminosità di una stanza o facendola percepire più grande. Senza contare il loro contributo estetico: esistono ormai in commercio tantissimi modelli di ogni forma e dimensione, ci sono specchi che sono piccole opere d’arte, cornici che nulla hanno da invidiare a quelle che si vedono intorno ai quadri.

Questa nuova richiesta nasce dalla voglia di poter godere maggiormente dello spazio del living, di poter avere maggiore possibilità di muoversi e fare diverse attività senza avere l’ingombro di un tavolo grande che occupa spazio anche quando non dobbiamo utilizzarlo. Non dimentichiamo che anche le abitazioni moderne sono molto differenti dal passato, le costruzioni nuove sono sempre più piccole, le stanze hanno perso le grandi metrature delle case del passato e quindi anche l’arredamento deve evolversi e aggiornarsi ai tempi che cambiano.

Come procedere per la giusta scelta degli specchi per la propria casa?

Se avete a disposizione una parete di grandi dimensioni potete o decidere di scegliere un solo specchio grande e importante, magari di forma rettangolare in modo da renderlo vero protagonista della stanza e aumentare la luminosità e il senso di ampiezza dell’ambiente, oppure optare per una scelta differente: una composizione di tanti piccoli specchi di diverse dimensioni, stili, forme. In questo modo potete personalizzare la vostra parete in maniera unica e originale, potete scegliere i differenti specchi come se fossero dei veri e propri quadri, degli oggetti da esporre e che possono creare allo stesso tempo un gioco interessante di riflessi e luci.

Nel caso invece abbiate solo scorci di parete liberi, qualche spazio vuoto qua e là, potete scegliere la forma dello specchio a seconda dello spazio o di quello che volete si rispecchi: nell’ingresso potete optare per un modello lungo e stretto che vi permetta di specchiarvi prima di uscire, nel corridoio invece una serie di piccoli specchi rotondi che aumentino la luce e diano carattere alla parete.

Insomma potete sbizzarrirvi a giocare con riflessi, luci e decori! Ricordate che però non c’è niente di più brutto di uno specchio sporco o pieno di polvere, purtroppo uno degli aspetti negativi dello specchio è proprio questo: si vedono subito i difetti come ditate e polvere. È anche vero però che sono facili e veloci da pulire, soprattutto con i giusti prodotti!

PRENDITI CURA DI… SPECCHI

Per far brillare vetri e specchi senza lasciare aloni, scegli Emulsio Naturale Vetri e Multiuso. La sua formula in mousse garantisce una perfetta adesione alle superfici, così non cola subito e permette un’ottima rimozione dello sporco.

SCOPRI I PRODOTTI

You may also Like

Leave a reply