La scelta della libreria

La scelta della libreria

In casa dovrebbe sempre essere presente almeno una libreria, se non di più. Un elemento di arredo versatile che oltre a contenere i nostri preziosi volumi è utile per esibire fotografie, pezzi d’arte o intere collezioni. Sul mercato sono disponibili numerose soluzioni, ecco qualche spunto per scegliere la tua libreria ideale.

Prima di procedere è fondamentale avere ben chiare le dimensioni: misura larghezza, lunghezza e profondità dello spazio che andrà a occupare la tua libreria, aiutandoti anche con il nastro carta per calcolare gli ingombri reali. Se la stanza è grande le dimensioni non sono un problema, ma in caso contrario può essere necessario trovare un modello di libreria più alto e stretto per sfruttare le altezze.

Esistono infiniti modelli di librerie, quindi è meglio avere chiaro fin da subito quale sarà il suo utilizzo e se si vorrà metterne in risalto la struttura o il suo contenuto.

Se ti serve una libreria di base per conservare i tuoi libri o appoggiare vari oggetti, una versione classica può fare al caso tuo. Puoi sceglierla alta o larga, con il retro aperto o chiuso, a seconda dell’ambiente nel quale verrà inserita.

Un’altra interessante opzione è la libreria a cubo. Le librerie standard tendono ad avere mensole lunghe, mentre quelle a cubo hanno scaffali quadrati nei quali è possibile inserire libri, cesti decorativi o scatole. Questo può essere utile per archiviare tante cose, come raccoglitori, giochi dei bimbi ecc, senza lasciare tutto in bella vista.

Se la lettura è la tua passione e possiedi molti volumi, avrai bisogno di scaffali in grado di sostenere il peso della tua collezione. Una libreria che funzionerà come vetrina, invece, potrà essere più leggera.

Ad esempio, le cosiddette étagère, ovvero librerie decorate e rifinite, spesso in metallo, sono progettate per apparire belle ed essere protagoniste dell’arredamento. Noterai che spesso questa tipologia di libreria ha linee delicate, con mensole aperte e cornici sottili che rendono la libreria originale.

Spesso, quando si pensa a una libreria la prima cosa che viene in mente è la classica libreria in legno con lunghi ripiani. È sicuramente una scelta funzionale e popolare, ma non l’unica possibile. Le librerie in legno massiccio offrono un aspetto tradizionale e una struttura solida e duratura, mentre il legno impiallacciato e il compensato sono tra i più usati ed economici, ma gli scaffali tendono a essere meno robusti.

 

Per uno stile moderno puoi valutare una libreria in metallo con ripiani in vetro oppure con i ripiani in legno, un buon compromesso tra lo stile contemporaneo e tradizionale. I materiali metallici, come acciaio e ferro, anche se tendono a essere più costosi, sono tra i più resistenti e sono ideali per chi ama un look aerodinamico.

Se la libreria verrà utilizzata a lungo, conviene considerarla come un vero e proprio investimento e sceglierne una di alta qualità, la soddisfazione di avere una bella libreria sarà impagabile!

PRENDITI CURA DI …ARREDI E MOBILI IN LEGNO

Per la detergenza quotidiana di tutte le superfici in legno utilizza Emulsio SplendiLegno con Olio di Cedro, che nutre e protegge il legno, preservandone il colore originario e la brillantezza nel tempo.
Per rimuovere la povere dai mobili e arredi, utilizza Emulsio MangiaPolvere Cera d’Api. Lo spray antistatico fa attaccare velocemente la polvere al panno e rilascia uno strato protettivo che rallenta la formazione della polvere per giorni.

EMULSIO É CURA. E IL PULITO DURA.

                                             SCOPRI I PRODOTTI

You may also Like

Arreda con l’armocromia

Arreda con l’armocromia

gennaio 19, 2021
Arredare con le piante

Arredare con le piante

gennaio 19, 2021

Leave a reply