Stay Connected

Outdoor. Tavoli e sedie da giardino

Outdoor. Tavoli e sedie da giardino

Durante la bella stagione i pranzi e le cene con amici e parenti diventeranno ancora più allegre se condivise all’aperto.
Sono tantissime le soluzioni per tavoli e sedie tra le quali possiamo scegliere, a seconda dell’immagine che vogliamo dare al nostro outdoor e a seconda anche del nostro budget.
I materiali utilizzati per gli arredi esterni sono molti. Ma senz’altro quelli più comuni sono il legno e la plastica. Entrambi sono perfetti per l’outdoor ma con caratteristiche differenti che potrebbero aiutarci nella nostra scelta.

Senza dubbio il legno è un materiale molto raffinato, che ci riporta al calore degli interni di casa ma allo stesso tempo si integra agli elementi naturali degli esterni. Il vantaggio del legno è che si adatta ad ogni stile e non stanca mai. Ci sono moltissime qualità di legno, quelli più utilizzati per gli esterni, in quanto molto resistenti agli agenti atmosferici, sono il teak o il rattan, entrambi durevoli ed eleganti. Generalmente il legno è trattato con delle vernici per renderlo maggiormente resistente agli shock termici. Possono essere neutre, senza coprire l’essenza e le venature, o colorate. Anche se trattati appositamente, gli arredi in legno con il tempo subiscono il degrado. Linee, crepe, escoriazioni, a volte potrebbero però essere un valore aggiunto del nostro mobile e ciò non significa che non sia di buona qualità. Tuttavia hanno comunque bisogno di una certa cura e manutenzione, esistono infatti prodotti specifici per il trattamento che viene consigliato una volta l’anno.

Senza fatiche, spese di manutenzione e decisamente più economici invece, sono gli arredi realizzati in materiali plastici.
Inoltre la plastica è anche molto leggera e facile da spostare, quindi pratica soprattutto se ospitiamo molti amici (pensiamo ad esempio alle sedie pieghevoli da utilizzare all’occorrenza).
Quando parliamo di plastica per l’outdoor in questi termini, si parla di polipropilene che è senza dubbio la soluzione più veloce ed economica. Tuttavia, esistono tavoli e sedie pensati da designer, anche di fama internazionale, che con l’utilizzo di materiali plastici come le resine, hanno creato pezzi del tutto originali. Quest’ultima permette infatti di creare qualsiasi tipo di forma, anche organica e in tantissimi colori che avremo modo di scegliere anche tra lo stile che preferiamo.
Di certo la resina è più costosa del polipropilene e accusa un degrado più veloce nel tempo. Tende infatti a perdere elasticità dovutamente all’esposizione al sole, che seccando il materiale ne provoca dopo qualche anno possibili crepe e nette rotture. Anche il colore può subire variazioni con la luce, può sbiadire, ingiallire, o perdere di lucentezza.


Non dimentichiamo inoltre, che i materiali per gli arredi da esterni sono destinati ad essere sottoposti alle intemperie, agli shock termici e al sole. La cosa migliore per mantenerli durevoli nel tempo è porli sotto un patio, un piccolo gazebo, un ombrellone o un riparo.

PRENDITI CURA DI… SUPERFICI IN LEGNO

Il legno è un materiale bello e accogliente ma, soprattutto se si tratta di esterni, ha bisogno di cura e manutenzione! Per proteggere e nutrire il tuo arredamento da esterno in legno, prova Emulsio CuraLegno che, grazie alla sua formula, ne preserva nel tempo la naturale brillantezza!

SCOPRI IL PRODOTTO

You may also Like

Leave a reply

×