Abbina la sedia industriale

Abbina la sedia industriale

La sedia icona dell’estetica industriale è la Tolix ideata da Xavier Pauchard, come vi abbiamo già raccontato nel post delle sedie che hanno fatto la storia del design. Una sedia in acciaio dal design essenziale, solida, leggera e versatile. Questa sedia è stata la prima, la capostipite, di una serie di sedute (sedie e sgabelli sia alti che bassi), realizzate in metallo con eventuale aggiunta di parti in legno. Queste sedie, date le loro caratteristiche di solidità e praticità (possono infatti essere impilate al bisogno), vennero da prima scelte per caffè ed uffici e successivamente inserite anche tra le mura domestiche.


Una seduta disponibile in diversi colori (acciaio grezzo o laccato), aspetto che le rende idonee per essere abbinate a tutti gli stili d’arredo, dal moderno al classico. Potete posizionarla nell’ingresso di casa per infilarvi le scarpe, oppure in bagno per appoggiare gli indumenti o, ancora, in camera da letto come comodino, o, perché no, anche nella cameretta dei piccoli di casa nella sua versione in miniatura, in modo che anche loro possano apprezzare questa seduta confortevole.

Per la scelta del colore indicato per la vostra casa, potete osare scegliendone uno vivace, come il rosso o il giallo, per portare una nota di colore in una stanza moderna dai toni neutri o sceglierne uno più delicato, come una nuance pastello tipo il verde acqua, se amate uno stile romantico. Potete infine puntare sull’acciaio se volete una cucina industrial style.

Perfette se inserite in una cucina dallo stile industriale, queste sedute sono capaci di portare un tocco di stile, specie se abbinate ad un tavolo da pranzo in legno o in vetro dalle linee moderne. Se invece volete creare un insieme unico, vi consigliamo di creare un mix & match con colori o modelli diversi di sedie.

Chiaramente se decidete di abbinarle al tavolo ricordate di verificare con attenzione le misure in modo che sedersi non risulti scomodo. L’altezza del tavolo in genere è sui 75 cm, mentre quello della seduta è di 44-46 cm: in questo modo avrete circa 30 cm di spazio per infilare le gambe sotto il tavolo senza problemi. Occorre poi considerare anche la larghezza delle sedute che, di norma, è 45-55 cm: in questo modo ogni persona avrà a sua disposizione circa 60 cm.

Se optate per un modello con i braccioli, ricordatevi di considerare che aumentano le dimensioni della sedia in larghezza; per ovviare al problema ingombro, una soluzione è quella di collocarle a capotavola.
Per inserire questo arredo tra le mura di casa non dovrete sconvolgere l’arredo di tutta la stanza dal momento che questo tipo di sedie si abbina ad ogni tipo di materiale (pelle, legno) arricchendo ogni interno, anzi, sono talmente versatili che potete collocarle anche in giardino o terrazza per creare un’atmosfera outdoor accogliente.

You may also Like

Leave a reply